Testimoni di Geova e Russia - Emilio Morelli Official Page - Illusione di Geova, Piccolino orco Geova

Vai ai contenuti

Menu principale:

Perché i testimoni di Geova sono stati definiti
estremisti religiosi e messi al bando in Russia?


La risposta più breve e concisa è: I testimoni di Geova hanno un culto estremista non violento. Pertanto, la facciata pacifica e mite del geovismo nasconde un serio pericolo sociale.


È chiaro a tutti che i testimoni di Geova non praticano un culto che include azioni violente come attentati o guerriglia per imporre o difendere l’identità religiosa e le posizioni ideologiche. Ciò nonostante l’ideologia o culto dei testimoni di Geova è estremista perché ha posizioni radicali sulla vita, la politica e la religione che sono contrarie alla società in cui vivono. La maggior parte delle religioni si fonde con il tessuto della società in cui opera, preservandone i valori fondamentali. Questo, però, non succede con il geovismo che una volta attecchito ribalta e stravolge tutti i valori e diritti fondamentali con una “teocrazia” assolutista!

L’organizzazione religiosa dei testimoni di Geova (di fatto una vera setta) insegna e impone che essi non devono farsi coinvolgere con le attività politiche e sociali dei paesi in cui operano. Non potendo impegnarsi per il progresso della società essi si escludono da soli dalle attività nazionali.

I  testimoni di Geova sono indotti, dai loro capi del corpo governante (dall’inglese governing boby), a credere che la Russia sia un governo “satanico” e perciò odia e perseguita i testimoni di Geova, magari che per favorire qualche altra religione. Dimenticando che l’azione legale contro la loro “religione” parte da oltre 10 anni e che la loro organizzazione è stata presa in esame per le ripetute volte che hanno violato le Leggi Russe. Per di più, la nuova normativa russa non è diretta esclusivamente contro i testimoni di Geova, ma tutti i culti presenti nel paese come Mussulmani, Evangelicali, Avventisti, Scientology ecc.

Davanti alla possibilità di subire il bando con il conseguente blocco e confisca dei beni immobili e finaziari e le pesanti ripercussioni sugli adepti che rischiano pesanti pene detentive e la conseguente perdita del lavoro e la famiglia (che verrà abbandonata). I capi dei testimoni di Geova invece di adeguarsi alla Legge, come d'altronde impone la stessa Bibbia che definiscono Parola di Dio, hanno deciso di mettere in atto una campagna di volantinaggio diffamatoria verso il governo e la magistratura cercando di farsi passare come vittime innocenti di una dittatura. Inoltre hanno invitato gli adepti del resto del mondo ad inviare lettere ai membri del governo Russo (vedi foto sotto). Tutto ciò ovviamente ha solo peggiorato la loro situazione, perché ne ha dimostrato il totale disprezzo per la Legge ed i suoi rappresentanti e dimostrato l'arroganza e presunzione di questi fanatici integralisti, seppur non violenti!


Le persone che non conoscono bene questa setta controversa possono chiedersi se l’azione legale della Russia sia realmente giustificata dai fatti.


C’è qualche comportamento dei testimoni di Geova che li rende estremisti e socialmente pericolosi?



L’organizzazione dei testimoni di Geova opera contro la giustizia sociale e vieta la libertà di religione e di recesso ai suoi associati. In che modo?
Chi dovesse trasgredire una delle rigidissime regole imposte dalla setta o si permettesse di criticarne l’operato o la dottrina (anche se palesemente contraria alla storia, scienza e Bibbia stessa) è giudicato e condannato per mezzo di tribunali segreti interni definiti comitati giudiziari. Tali comitati illegali sono un organo giudicante a parte dalla magistratura ufficiale come se ci fosse un autorità superiore al governo e la sua carta costituzionale. Sì, un vero stato nello stato!

Tali tribunali interni disassociano (bandiscono) l’infedele o apostata che desidera agire o pensare autonomamente senza la pesante ingerenza della setta, oppure decide di recedere dall’associazione ad essa pur non avendo trasgredito alcuna regola. Gli espulsi (disassociati) o auto-espulsi (dissociati) vengono puniti a vita all’ostracismo o shunning che consiste nella morte sociale dell’individuo. Da quel momento la persona ex testimone sarà rinnegata e rigettata da TUTTI i testimoni di Geova del mondo, compresi parenti ed amici. Non sono permessi rapporti personali, azioni di benevolenza e persino il saluto. Solo in casi di stretta parentela sono permessi contatti brevi e legati soprattutto a scopi di interesse economico / patrimoniale.  

Molte famiglie sono state distrutte e molte persone in tutto il mondo soffrono per questa ideologia estremista e pericolosa che nega i diritti fondamentali (libertà di religione e di recesso). Secondo i testimoni di Geova questo sarebbe un gesto di “amore cristiano” per indurre la persona a pentirsi e tornare nella setta.

Ovviamente, come accade in qualsiasi religioni, non tutti i testimoni di Geova sono fedelissimi a tale regola e alcuni sono più moderati ed umani. Questo, però, non alleggerisce la posizione della loro organizzazione che insegna ed impone tali regole come norma di comportamento. Anzi il fatto che gli stessi adepti il geovismo consideri tale divieto inaccettabile e crudele è un punto in svantaggio per la setta!


L’ideologia dei testimoni di Geova opera contro lo Stato e cancella di fatto i diritti costituzionali conseguiti con dure lotte sociali. In che modo?
Ai testimoni di Geova è di fatto impedito di votare, partecipare alla vita politica e sociale. Secondo il geovismo il mondo con i suoi governi, religioni e istituzioni sociali ed economiche sarebbe controllato e dominato da Satana il diavolo. Pertanto con una tale ridicola posizione ideologica (tratta da passi biblici decontestualizzati e distorti) la società americana Torre di Guardia vieta ai singoli testimoni di Geova i loro diritti costituzionali. Ancora una volta la setta, così, si sostituisce al governo e impone il suo totalitarismo estremo agli adepti.

I testimoni di Geova calpestano anche la libertà religiosa altrui offendendo e denigrando le altre confessioni religiose, anche se cristiane. I testimoni le definiscono sataniche, prostitute, assassine ecc. In tal modo seminano odio e divisione religiosa negli adepti e nei loro simpatizzanti. I testimoni di Geova non possono partecipare a dialoghi o preghiere interreligiose (ad esempio non possono pregare il Padrenostro con altri cristiani, ciò sarebbe visto come apostasia o il rinnegare la fede). Tutto ciò invece di portare valori di unità, pace e fratellanza semina solo odio religioso e discordia sociale!


L’ideologia dei testimoni di Geova opera contro il diritto vita e le adeguate cure mediche degli adepti e i loro parenti impedendo loro di usufruire di terapie salvavita.
Anche se l’organizzazione dei testimoni di Geova, per non incappare in provvedimenti giudiziari, afferma che gli adepti sono liberi di decidere quali cure mediche accettare e quali no. In realtà chiunque testimone di Geova accetti per se stesso o un parente stretto, come un figlio o genitore (anche se non aderente alla setta geovista), la terapia salvavita della trasfusione di sangue verrebbe immediatamente processato per direttissima nei loro abusivi comitati giudiziari ed espulso. Solo in casi dove la cosa potrebbe essere non conosciuta e l’individuo accetti di subire delle punizioni o sanzioni per dimostrare pentimento potrebbe essere non espulso.


I testimoni di Geova proteggono pedofili e predatori sessuali all’interno della loro organizzazione.
Secondo l’ideologia geovista un caso di abuso sessuale può essere trattato solo internamente dai loro comitati giudiziari (illegali) e solamente se ci sono due testimoni oculari. Inoltre gli scandali devono rimanere segreti. Né gli anziani (o pastori) geovisti, né chi ha subito l’abuso può denunciare alle autorità perché secondo i testimoni di Geova ciò violerebbe il diritto alla privacy del predatore sessuale con la scusa di non far sapere ad altri “le questioni confidenziali” della congregazione. In breve usano passi biblici decontestualizzati come un arma contro chi è stato abusato e le loro famiglie, invece di proteggere i bambini e gli innocenti che sono stati violati. In tutto il mondo ci sono decine di migliaia di casi di abusi sessuali insabbiati dalla setta dei testimoni di Geova e molte azioni legali sono state avviate contro la società Torre di Guardia. Anche commissioni governative in vari paesi si stanno interessando a questo grave problema emerso tra i testimoni di Geova. In Australia si è dovuto presentare uno dei capi del geovismo, un membro del corpo governante a rispondere delle responsabilità della setta che di fatto ha insabbiato migliaia di casi di pedofilia.




FOCUS: UN PRECEDENTE STORICO

La dottoressa Christine King, vice rettore dell’Università inglese dello Staffordshire, ha dedicato allo studio del comportamento delle sette nei campi nazisti e così spiega i motivi del conflitto fra il geovismo e il nazismo:

«Si trattava di un conflitto fra due sistemi che l’esasperato totalitarismo che li caratterizzava rendeva molto simili fra di loro, e che non potevano certamente coesistere insieme in Germania. Entrambi erano nuovi, entrambi condividevano una veduta totalitaria del mondo ed erano fortemente autoritari; entrambi erano millenaristi, fondamentalisti, messianici, anti intellettuali; entrambi esigevano una fanatica devozione da parte dei loro seguaci; entrambi erano alieni dai compromessi ... Himmler una volta sottolineò che i Testimoni sarebbero stati un ottimo esempio per le SS a motivo della loro fanatica devozione al loro movimento e al Messia» (Christine E. King, New Religious Movements: A Perspective for Understanding Society, Ellen Barker, editore, pagina 134) il grassetto è mio.

Ovviamente la Russia è un paese libero e democratico che non ha nulla a che fare con il nazismo.
Però, a quanto pare il geovismo ha conservato intatti la sua fanatica devozione e integralismo ideologico.

Purtroppo, la storia dimostra che questi esaltati religiosi cercarono lo scontro con la gerarchia nazista non sono cambiati, e nulla fa pensare che adesso si piegheranno a governi democratici e liberali!






 
Torna ai contenuti | Torna al menu